Celebrazioni RSI presso il Cimitero di Trespiano

8 agosto 2017 Lascia un commento »

In merito alla prevista pubblica celebrazione dei soldati della Repubblica Sociale Italiana, l’ANPI di Firenze ha scritto a Sindaco, Prefetto e Questore quanto segue:

Alla cortese attenzione del sig. Sindaco, Dario Nardella.

Il giorno 11 agosto, ovvero il giorno in cui la città di Firenze festeggia l’insurrezione contro gli occupanti nazifascisti, avverrà una celebrazione al Cimitero di Trespiano dedicata ai caduti della Repubblica Sociale Italiana.

Fermo restando il dovuto rispetto ai singoli caduti, celebrare pubblicamente quei soldati appunto perché facenti parte della RSI è tutt’altra cosa.
La Repubblica Sociale Italiana si macchiò dei peggiori crimini: dai rastrellamenti di cittadini italiani di religione ebraica o di quei giovani renitenti alla leva che non volevano combattere al fianco di Hitler, per non dire appunto dei tragici giorni di agosto del 1944 in cui i cecchini fascisti sparavano sui civili fiorentini.

L’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia di Firenze chiede che le autorità vigilino affinché una manifestazione pubblica del genere non avvenga.
Firenze, città Medaglia d’Oro al Valor Militare per i meriti conquistati durante la guerra di Liberazione, non può assistere inerte all’esaltazione degli uomini e delle idee del fascismo.

In attesa di un suo cortese riscontro le inviamo i nostri saluti.

7 agosto 2017,
La segreteria ANPI Firenze

casaggì

Pubblicità