Associazioni neonaziste al convegno in Palazzo Bastogi, alla presenza dell’Ambasciatore d’Ungheria

20 ottobre 2016 di admin Lascia un commento »

A seguito della nostra segnalazione a proposito del convegno che si terrà domani a Palazzo Bastogi a Firenze sono stati tolti dalla locandina dello stesso i simboli delle due associazioni promotrici.
Ci riferiamo a “Progetto Firenze Dinamo” e “Identità e Tradizione”, entrambe espressione del gruppo di estrema destra Lealtà – Azione.
Ricordiamo che Lealtà – Azione fonda la propria azione politica su un tradizionalismo di matrice nazista e fa di Léon Degrelle e Corneliu Codreanu il centro della propria ideologia.
Degrelle, belga, combatté con le SS e fu in politica un esaltatore del nazismo e del revisionismo. Codreanu, rumeno, fondò la Guardia di Ferro, movimento armato ultra-nazionalista, fascista e antisemita.

La conferenza, centrata sui tragici fatti ungheresi del ’56, non ha però cambiato programma: si terrà nel palazzo della regione, sarà introdotta dai saluti del Presidente del Consiglio Regionale e vedrà sedere l’Ambasciatore della Repubblica di Ungheria accanto ai presidenti delle due organizzazioni citate.
http://www.consiglio.regione.toscana.it/upload/crt/eventi/C/titolo_2170.pdf

L’ANPI di Firenze chiede se Il Presidente Giani e l’Ambasciatore Paczolay presteranno la propria autorevolezza ed il prestigio delle istituzioni che rappresentano per promuovere in questa maniera organizzazioni di stampo neonazista.

L’ANPI di Firenze chiede quale contributo possa dare l’ideologia di Degrelle o quella di Codreanu ad un incontro ove si discuta di libertà e autodeterminazione democratica.

L’ANPI di Firenze, città che ha ricevuto la Medaglia d’Oro al Valor Militare per i meriti dei suoi cittadini durante la Guerra di Liberazione, chiede con forza che il neonazismo stia fuori dalle sedi istituzionali.

La Segreteria ANPI di Firenze.

La nuova locandina dell’evento.

Pubblicità